Chi Siamo

Qualcosa su Visioni Mediterranee...

Si tratta di un luogo suggestivo, unico nel suo genere, che non mancherà di incantare coloro che vorranno soggiornarvi. Posta in cima ad un colle sovrastante la costa di Montepaone lido - Soverato, uno dei tratti più belli del litorale ionico calabrese, la casa è un luogo unico per godere delle più molteplici e incantevoli “visioni” che si aprono senza fiato su tutto il Golfo di Squillace. Dalle rosseggianti albe, ai mattini limpidi di azzurro; dalle serate burrascose di vento, agli arcobaleni meravigliosi che si aprono in tutta la loro ampiezza; dalle notti di luna piena sul mare a tutto ciò che il vostro sguardo vorrà e saprà catturare. La casa è dotata di impianto solare termico e fotovoltaico e di una caldaia a biomasse. Offre ampi spazi sia all’interno che sulle ampissime terrazze che la circondano da tutti i lati. La struttura si trova in via Torino a Montepaone (CZ).


Recensioni

Spettacolare!!

"La visione d’insieme della incantevole Baia di Soverato, al centro del Golfo di Squillace, lascia davvero senza fiato. Le chiacchierate con Massimo (il "visionario") e Lara (la "mediterranea") sono preziose quanto le costellazioni che punteggiano d’estate questo splendido grandangolo di cielo di Calabria"

Il profumo fresco d’agosto

"Siamo stati ospiti del B&B Visioni Mediterranee per una notte ad agosto, durante la nostra vacanza itinerante nella meravigliosa Calabria. All’inizio cercavamo una struttura vicino al mare, ma poi ci siamo imbattuti in una piacevolissima sorpresa. Il B&B ha una vista stupenda sul Golfo di Squillace."

B&B 10 e lode

"Abbiamo passato in questo B&B tre giorni bellissimi e di completo relax. La struttura si affaccia su un panorama mozzafiato che abbraccia tutto il golfo di Soverato. Che meraviglia alzarsi la mattina e fare colazione sullo splendido terrazzo guardando il mare. Una colazione genuina che comprende sempre marmellate fatte in casa, caffè appena fatto, latte fresco, biscottini, succhi di frutta."

Un panorama coinvolgente

"Nella casa vacanza Visioni mediterranee sono tutti i sensi ad essere coinvolti: la vista stupefatta attraversa olivi, fichi d’india, una casa rurale in pietra, il mare e il cielo, sino a ritornare sulla terrazza avvolti dal suono delle cicale e dalla brezza particolarmente piacevole in questi giorni di caldo intenso - in ogni stanza ci sono opere d’arte di artisti."

Attività

Presso la casa d’arte Visioni mediterranee di Montepaone

Una piacevole invasione di grembiulini azzurri ha colorato gli spazi della casa d’arte Visioni mediterranee di Montepaone, nella mattinata di venerdì 15 marzo. Un luogo certamente suggestivo per la sua splendida posizione panoramica, appena alle porte dell’antico borgo, che si sta proponendo da anni ormai, con le sue molteplici attività e iniziative, quale possibile modello di uno sviluppo sostenibile, fondato sui valori della cultura e della green economy. E che meriterebbe perciò, maggiore attenzione da parte delle istituzioni pubbliche. Con la visita delle classi II A e II B della scuola primaria di Montepaone Lido, quindi, sono stati avviati i laboratori didattici che intendono offrire una nuova e diversa possibilità di interpretare ed esprimere la creatività dei bambini delle scuole primarie del comprensorio. I laboratori sono ideati e condotti dalla direttrice artistica Lara Caccia, esperta di didattica dell’arte e collaboratrice tra l’altro del museo MARCA di Catanzaro. Un approccio ludico e immediato, che porta i bambini ad interagire direttamente con le opere degli artisti contemporanei ospitati nella collezione permanente di Visioni Mediterranee,

Sono stati avviati i laboratori didattici per le scuole primarie

attraverso i più diversi linguaggi di una pittura che a volte appare “difficile” agli occhi degli adulti, ma che si rivela invece capace di comunicare in maniera immediata con l’universo ancora libero dell’immaginazione dei più piccoli. Sono stati loro quindi i veri protagonisti del laboratorio di pittura, che li ha visti all’opera partecipi ed entusiasti nella libera interpretazione delle opere prescelte. L’artista catanzarese Mario Naccarato, la pittrice Elena Diaco Mayer, l’affermata artista umbra Ilaria Margutti e il giovane Giovanni Duro sono risultati alla fine i favoriti. Ed è ispirandosi ai loro quadri che i bambini della primaria di Montepaone Lido, sotto gli occhi attenti delle maestre che li hanno accompagnati e seguiti durante le attività, hanno realizzato le loro coloratissime opere, sperimentando così la possibilità di esprimersi in piccoli gruppi, in un’interazione vivace e creativa. Una mattinata di scuola decisamente diversa, che si spera possa diventare nelle prossime settimane una possibilità piacevole da sperimentare, per le diverse scuole del territorio.